caricare-smartphone-di-notte

Lo smartphone è diventato il compagno fidato di molti utenti, i quali alle volte ne fanno persino un uso spropositato. Nel corso del tempo l’utilizzo di questi devices tecnologici è andato via via aumentando, richiedendo persino di effettuare la ricarica degli stessi più volte al giorno, soprattutto se lì si possiede da diverso tempo. Poste queste basi, quindi, è facilmente intuibile che sono molte le persone che effettuano tale operazione di notte, ma caricare lo smartphone mentre si dorme è pericoloso? Consuma più energia?

Smartphone in carica di notte: ecco cosa sappiamo in merito

A differenza dei vecchi modelli, i più recenti dispositivi venduti sul mercato sono oramai affiancati da caricatori di ultima generazione. Tutto ciò, molto semplicemente significa che non si deve aver paura del consumo elettrico aggravato visto che una volta completata la carica, l’alimentatore rivelerà tale dettaglio ed il chip al suo interno non consentirà più all’energia di circolare nello Smartphone.

In merito ai rischi di caricare il telefono durante la notte, invece, sono un altro paio di guanti. Come ben noto dormire con dispositivi dotati di antenne nelle vicinanze non fa sempre bene al corpo, ma in questo caso la vera problematica potrebbe insorgere a causa del surriscaldamento dello smartphone che a contatto con le coperte, lenzuola e cucine potrebbe fare scattare un cortocircuito e portare ad un incendio.

È quindi importante tenere a mente che lo smartphone sotto carica non va mai riposto in vicinanza di stoffe e che, soprattutto, caricarlo un ora prima di andare a letto può risultare più sicuro e sano.