Boeing 737: niente più incidenti, come si sono verificate le 2 catastrofi

L’aereo è il mezzo che più mette paura alle persone in generale, anche se gli studi dimostrano il netto contrario visto che non esiste modo più sicuro per viaggiare. Ad occuparsi della realizzazione di tantissimi aeromobili negli ultimi anni è stata l’azienda che prende il nome di Boeing.

L’avanguardia e la tecnologia fanno parte dei principali canoni per la costruzione di ogni velivolo proprio da parte di questa grandissima corazzata del mondo degli aeroplani. Gli ultimi tempi però sono stati abbastanza concitati, dato che due incidenti sono avvenuti proprio su due aerei Boeing 737. Purtroppo non si è trattato di qualcosa di irrilevante, dato che i due disastri hanno causato ben 304 morti. È da puntualizzare subito che l’azienda ha già posto rimedio alle problematiche che hanno causato gli incidenti, visto che si è trattato dello stesso problema in entrambi i casi.

 

Boeing 737: ecco perché i due velivoli sono cascati improvvisamente uccidendo 304 persone

Quando una persona deve prendere un volo per andare da qualsiasi parte, nel più dei casi viene a manifestarsi anche in maniera minima la solita ansia. È giusto ovviamente ripetere che l’aereo è il mezzo più sicuro al mondo, e lo confermano anche le percentuali riguardo proprio agli incidenti.

Stanno quanto verificato ultimamente, i due disastri causati dai due Boeing 737, sarebbero avvenuti per un problema al sistema antistallo. Questo, detto anche MCAS, non avrebbe spinto verso l’alto il muso dell’aeromobile, proprio per controbilanciare la spinta dei motori. Tale manovra avrebbe dunque spinto gli aerei verso il basso causandone lo schianto.