Nella notte di Halloween forse andrete una festa mascherati da tremendi mostri oppure  guarderete qualche film horror, ma se volete animare la serata, sopratutto quella dei vostri amici, Youtube è pieno di video terrificanti da inviare. WhatsApp e Telegram, sono le piattaforme di messaggistica più usate e allora perchè non usarle bene nella notte più paurosa dell’anno?

Halloween: ecco i messaggi

La tecnica per spaventare è molto ricorrente: il video inizia con una scena di un viso in atteggiamento tranquillo per finire all’improvviso con un qualcosa di agghiacciante…
I video traggono ispirazione dai film horror giapponesi come The Ring, con la bambina che si trasforma in un mostro dalle sembianze terrificanti.

Eccovi il video scherzo horror più spaventoso di tutti da inviare su WhatsApp la notte di Halloween: la bambina allo specchio… questo è forse il video più inquietante per WhatsApp e Telegram.

 

Oppure se preferite un testo questo sicuramente è molto inquietante e lascia molto all’immaginazione del povero destinatario:

”Ciao, mi chiamo Luca ho 7 anni, capelli neri e occhi rossi. Non ho ne naso ne orecchie… Sono morto. Se non mandi questo messaggio a 15 persone nei prossimi 5 minuti io apparirò stanotte di fianco al tuo letto con un coltello e ti ucciderò”. Inizia così l’ennesima catena di Sant’Antonio dai toni macabri che circola in questi giorni su WhatsApp e che sta spaventando molti bambini che hanno inviato il messaggio ai propri contatti.”

Il secondo più gattonato sui social inizia così:

“Non è uno scherzo. Qualcosa di bello ti capiterà stasera alle 22.22 – si legge nel messaggio – Ripeto non è uno scherzo. Qualcuno vi telefonerà o ti parlerà sul cellulare e ti dirà che ti ama. Non spezzare la catena. Non mandarlo nei gruppi”. Nonostante il messaggio è ovviamente innocuo poiché non contiene virus o altro soprattutto nei bambini questo tipo di catene può provocare spavento e paura. La polizia si rivolge quindi a genitori invitandoli a prestare la massima attenzione allo smartphone dei bambini.