Il 31 ottobre 2019 debutta in 40 paesi il nuovo Doodle by Google dedicato a Halloween: la simpatica animazione interattiva è stata creata in collaborazione con il WWF per la salvaguardia degli animali.

Halloween 2019: cos’è un Doodle?

Un Doodle è una parola inglese che significa scarabocchio. Quindi i Doodle sono sempre elementi grafici che possono essere elementi stilizzati o più dettagliati, statici o animati.

Il Doodle è nato nel 1998, per decorare il logo aziendale di Google e per celebrare ricorrenze speciali. La prima volta i fondatori di Google, Larry e Sergey, modificarono il logo aziendale per il festival Burning Man nel deserto del Nevada. Dietro alla seconda “o” della parola “Google” venne collocata la figura di un omino stilizzato.

Halloween 2019: Google in collaborazione con WWF

Il nuovo Doodle è basato sulla classica domanda di questa festività ovvero: “dolcetto o scherzetto?”, con cui i bambini americani travestiti girano nei quartieri alla ricerca di dolci. Per questo, il gioco consiste nel cliccare con il mouse sulle porte e sulle finestre di una casa, dietro cui si nasconde un animale legato alla festa di Halloween. Per la precisione sono un lupo, un giaguaro, un gufo, un polipo e una tarantola.

Il Google Doodle di Halloween 2019 non è la prima collaborazione con il WWF. Nel giorno di San Valentino del 2017, Google creò un bellissimo Doodle con protagonisti due pangolini, mammiferi ricoperti di squame.