Nell’immaginario comune, auto elettrica è sinonimo di avanguardia e attenzione verso l’ambiente. È sinonimo di tecnologia, simboleggiando l’ultimo ritrovato dell’ingegneria automobilistica.

Ma secondo uno studio effettuato dall’Istituto di Monaco, l’elettrico potrebbe non rappresentare una scelta così eco-friendly come si penserebbe. L’analisi che ha portato ad affermare ciò include il monitoraggio che prende il nome di Life Cycle Assessment, un complesso studio che include tutte le fasi di produzione e utilizzo dell’auto, a partire dalla costruzione di motori, batterie e altre componenti.

Ne è risultato che un’automobile a motore elettrico, benché produca zero emissioni dal momento della messa in moto, determina un’ingente produzione di inquinamento ed emissioni durante la creazione dei pezzi e l’assemblaggio dell’auto. La quantità rilasciata nell’aria, dunque, può essere paragonabile a quella determinata da un’auto diesel, considerata a partire dall’inizio della costruzione, che abbia già percorso 150.000 km.

Diesel vs Elettrico: gli italiani ancora legati al vecchio carburante

A seguito di quest’analisi, si è compreso che ad oggi conviene ancora acquistare un’auto diesel per piccoli spostamenti. D’altra parte, esistono altri motivi per cui il diesel è ancora preferito dalle famiglie e dagli automobilisti italiani – prevalentemente legati al costo di acquisto e mantenimento di un’auto elettrica.

Come abbiamo affermato prima, e confermato tramite gli studi tedeschi, acquistare un’auto elettrica pensando di favorire l’ambiente è un’intenzione valida solo ad alcune condizioni.

Inoltre, andando a valutare puramente l’aspetto economico dell’acquisto, il consumatore spesso sceglie ancora la soluzione meno costosa, che attualmente coincide ancora con un’auto a motore diesel.

Non solo più economico in fase d’acquisto: il diesel ha tuttora costi di manutenzione inferiori, oltre che costi di rifornimento precisi e ben noti. Senza contare, poi, che la facilità con cui si trova un distributore diesel non è la medesima con cui si riesce a trovare una postazione di ricarica per l’auto elettrica.