canone rai

Gli italiani continuano ad essere vittima di numerose truffe in circolazione e questa volta l’hacker hanno attaccato fingendosi l’ente ufficiale della Rai; ebbene sì, una mail dalla Rai potrebbe svuotare il proprio conto corrente in un attimo.

Canone Rai truffa: attenzione a questo messaggio

Gli hacker da sempre utilizzano come mezzo principale per attaccare le loro vittime il phishing; trattasi di un metodo molto diffuso in tutto il mondo con il quale l’hacker invia falsi messaggi alle proprie vittime falsificandone il mittente utilizzando la denominazione di un ente conosciuto e affidabile.

Tantissime sono le vittime che hanno ricevuto il medesimo messaggio. Gli hacker hanno inviato tantissime mail alle proprie vittime fingendosi la Rai e informandole di un eventuale rimborso del Canone Rai; così facendo sono riusciti ad attirare l’attenzione dei consumatori che immediatamente hanno continuato con la lettura del messaggio.

La mail informa le vittime di un eventuale rimborso direttamente sul conto corrente e per procedere correttamente è necessario compilare un modulo apposito tramite un link sottostante nella mail; una volta inserite informazioni personali e il numero dell’iban per ricevere il rimborso, gli hacker riescono ad accedere al conto delle vittime svuotandoglielo in un attimo.

Come difendersi

È importante prestare molta attenzione a questi messaggi e soprattutto leggerli attentamente perché alcuni particolari potrebbero essere degli indizi per riconoscere un messaggio di truffa; per esempio è bene prestare attenzione agli errori grammaticali e ortografici perché quasi sempre è l’indizio principale che conduce ad una falsa mail.

Inoltre, è utile scaricare un anti-phishing che permette di rilevare le mail sospette ed eliminarle direttamente; spesso non hanno un costo, ma sono completamente gratuite.