Renault e Ford nei guai: sono centinaia di migliaia i veicoli difettosi

Il mondo delle automobili è bello perché è vario, proprio come tutto quello che circonda il mondo da sempre. Di certo però ci sono anche spesso delle problematiche che vanno affrontate, proprio come il caso di Renault e Ford.

Le due aziende non se la stanno passando proprio bene, visti i report che sono venuti fuori nelle ultime settimane a testimonianza di alcuni veicoli fallati sul mercato. Sia la casa francese che quella americana infatti sarebbero colpevoli di avere immesso sul mercato delle automobili con alcuni problemi abbastanza gravi. Partendo proprio da Ford infatti sembra che la problematica vada ad abbracciare alcuni veicoli con problemi di batteria. Questi con una perdita di acido dal polo positivo potrebbero infatti creare un corto circuito che a sua volta potrebbe portare ad un incendio. I veicoli in questione di casa Ford sarebbero la Ford Mondeo e la Ford S-Max.

 

Renault e Ford sono al centro dello scandalo, ecco i problemi dei veicoli lanciati sul mercato ultimamente

Quando una persona compra un’automobile vuole essere sicura che non ci siano problemi di nessun tipo, anche dopo qualche tempo di utilizzo. Attualmente però soprattutto in casa Renault ci sarebbe qualche grattacapo, dato che alcuni veicoli sarebbero stati additati come difettosi.

Infatti il consumo eccessivo d’olio di alcuni motori potrebbe portare alla rottura degli stessi. Ecco la lista con tutti i modelli indiziati:

Renault (motore 1.2 TCe 115, 120 e 130 ch)

  • Captur
  • Clio 4
  • Kadjar
  • Kangoo 2
  • Mégane 3
  • Scénic 3
  • Grand Scénic 3

Dacia (motore 1.2 TCe 115 e125 ch)

  • Duster
  • Dokker
  • Lodgy

Mercedes (motore 1.2 115 ch)

  • Citan

Nissan (motore 1.2 DIG-T 115 ch)

  • Juke
  • Qashqai 2
  • Pulsar