bug Windows 10 record

Con l’arrivo del nuovo sistema operativo Windows 10, Microsoft si era finalmente lasciata alle spalle il bruttissimo periodo di Windows Vista e Windows 8. A quanto pare, però, il colosso di Redmond sembra aver fatto di nuovo degli errori che hanno portato solamente  brutte notizie per milioni di utenti del sistema. A quanto pare, quindi, i recenti aggiornamenti rilasciati anziché migliorare il servizio hanno solamente introdotto nuovi errori e bug. Secondo alcune voci di corridoio, quindi, gli sviluppatori di Microsoft sono al corrente di questi gravi problemi e, proprio in questo momento, sono a lavoro su delle soluzioni che verranno rilasciate entro la fine del mese corrente. Scopriamo di seguito maggiori dettagli.

Windows 10: ecco quali sono gli aggiornamenti che bloccano il pc

Gli aggiornamenti fallati sono due. Il primo, il cui codice identificativo è KB4512941, ha completamente bloccato la Windows Sandbox, le connessioni Remote Desktop e il famoso assistente vocale Cortana. Richiamando quest’ultimo dal menu laterale, infatti, la CPU viene sovraccaricata del 40% rallentando di fatto l’intero pc per diversi minuti.

Il secondo update, denominato KB4515384, è stato rilasciato nel mese di Settembre con l’obiettivo di incrementare la stabilità del sistema operativo ma il risultato ottenuto è completamente l’opposto. Installando il seguente aggiornamento, infatti, si va incontro ad un peggioramento delle prestazioni e cali nella sicurezza dei pc a 32 bit.

Ad oggi, quindi, milioni di utenti si sono riversati sul web lamentandosi dei suddetti problemi ma, a quanto pare, questi ultimi non finiscono qui. Pare infatti che anche le schede audio e i moduli WiFi siano stati colpiti da questi aggiornamenti.

Secondo alcune statistiche, però, le macchine maggiormente colpite sono quelle montanti chipset Intel. Per il momento, invece, sembrano immuni le macchine MSI e Asus. Nelle ultime ore, però, è stato però rilasciato un bug fix denominato KB428435. Non ci resta che installarlo e sperare che tutto si sitemi.