asteoide 2019 UB8

Proprio in questo momento, mentre tanti di voi sono in direzione ufficio leggendoci dalla smartphone, un asteroide sta sorvolando le nostre teste come pochi oggetti cosmici fanno di solito. L’orario è stimato intorno alle 7,30 di oggi 29 ottobre e l’asteroide 2019 UB8 passerà a soli a soli 190.000 chilometri dalla nostra atmosfera, pari a circa la metà della distanza che ci separa dalla Luna.

E sebbene gli astrofisici non ravvisano ancora una volta alcun tipo di pericolo, nonostante la distanza ravvicinata ben al di sotto dei livelli di guardia delle traiettorie classificate pericolose tra i 7,5 milioni di chilometri dalla Terra, l’unico sollievo è che 2019 UB8 è un asteroide abbastanza piccolo.

 

Un Asteroide ci sta passando sopra la testa, vicinissimo all’atmosfera

Questo oggetto è il terzo a visitare da vicino la Terra in poco tempo, poiché arrivare a dopo i due piccoli asteroidi 2019 UN8 e 2019 UO8, transitati anche questi all’interno dell’orbita lunare ma scoperti entrambi solo quando erano ormai lontani dalla nostra atmosfera.

2019 UB8 ha un diametro stimato fra 4 e 9,5 metri, e se la sua traiettoria deviasse pericolosamente verso la Terra, è probabile che finisca per bruciare in una spettacolare scia di fuoco nell’atmosfera. Infatti, le sue dimensioni sono decisamente minori a quelle dell’asteroide che esplose nei cieli siberiani nel 2013.

C’è anche la questione dell’osservazione, perché se anche siete già informati dell’evento e state aspettando 2019 UB8, vederlo con i vostri telescopi non sarà semplice. L’asteroide in questione ha dimensioni ridotte e una luminosità piuttosto debole, mentre il rapido moto apparente tra le stelle non facilita il compito.