WhatsApp: con una nuova truffa vi rubano i dati delle carte di credito

Rinunciare a WhatsApp al giorno d’oggi è un qualcosa di davvero impossibile. Anche a livello pratico, non si può immaginare una vita senza quella piattaforma di messaggistica che ci tiene costantemente in contatto con amici, colleghi di lavoro e con i parenti. La chat, oltre a questi campi, è determinante più che mai anche in campo amoroso.

 

WhatsApp, come individuare le conversazioni nascoste del partner

Se è vero da un lato che molti amori nascono proprio con l’ausilio di WhatsApp, è altrettanto vero che numerose relazioni si concludono anche per merito della stessa chat. Purtroppo, tradire su WhatsApp il proprio partner è all’ordine del giorno. 

Con un attenta visione delle conversazioni altrui si possono identificare tutti i segnali utili alla rivelazione di un tradimento. In opposizione alla credenza comune, però, spesso la lettura diretta delle chat non aiuta. Si deve sempre considerare, infatti, che chi è propenso al tradimento di solito elimina messaggi compromettenti dopo pochi istanti.

Anche con la cancellazione dei messaggi compromettenti, però, qualche traccia resta viva. Come vi stiamo sottolineando da alcune settimane, attraverso lo storico delle conversazioni – disponibile sul menù Impostazioni di WhatsApp – si possono scoprire tutti quei contatti con cui è solito parlare il partner. I dati sono elaborati tenendo anche conto di eventuali cancellazioni dei messaggi e includono anche numeri precisi su messaggi e file multimediali condivisi.