3g spento

La tecnologia corre più veloce del previsto e il suo avanzamento è diventato oramai inarrestabile. Chiunque si è arreso allo sviluppo tecnologico e sappiamo che il 2020 sarà un anno decisivo per il mondo intero proprio per tale motivo.  Vedremo l’introduzione sul mercato mondiale della nuova rete 5G, del nuovo standard per la visione dei canali televisivi, il DVBT2 e probabilmente, anche l’abbandono delle reti 3G da parte degli operatori di telefonia mondiale.

Con lo sviluppo delle reti per la connessione veloce 5G si potrà avere una nuovissima velocità, una latenza tendente allo zero e la vecchia tecnologia del 3G potrebbe presto salutarci. Tale indiscrezione sembra provenire proprio dalle compagnie telefoniche.

Il 3G ci lascerà veramente?

Giusto per tranquillizzarvi, la rete 3G non verrà spenta da un momento all’altro, anche perché bisogna consentire un passaggio graduale al nuovo standard 5G e l’assestamento definitivo della rete 4.5G Plus. Questo comporterà un obbligatorio cambio di device per tutti coloro che posseggono uno smartphone di qualche generazione fa.

Stando alle ultime indiscrezioni di Tariffando e ad una fonte più che attendibile, sembra che Vodafone, Iliad, Tim e gli altri gestori di telefonia mobile starebbero propendendo verso questa scelta, portando ad un ingente risparmio economico. Con l’implementazione della rete 5G, le compagnie hanno dovuto affrontare un cospicuo investimento monetario e adesso stanno cercando di tagliare le spese inutili e non necessari, per dedicarsi attivamente allo sviluppo delle nuove tecnologie.

Il 3G potrebbe sì lasciarci nel 2020, ma al momento sono solo supposizioni e indiscrezioni. Ipotizziamo che un cambio di direzione avverrà nei prossimi anni, con estrema calma e non da un momento all’altro. Per ogni novità a riguardo, rimanete connessi con noi.