Da qualche tempo ormai sappiamo che l’azienda cinese Xiaomi è al lavoro su un nuovo smartphone dotato di una fotocamera con un sensore fotografico da ben 108 megapixel. Questo misterioso terminale finora è conosciuto con il nome in codice Tucana, e proprio quest’ultimo è stato avvistato nel corso delle ultime ore sul portale di benchmark Geekebench.

 

Xiaomi: il primo device con camera da 108 megapixel sarà un medio di gamma?

Il futuro smartphone dell’azienda cinese ad avere un comparto fotografico così innovativo è quindi passato da Geekbench, grazie al quale ora conosciamo qualcosa in più. Dai primi risultati dei benchmark, infatti, possiamo notare come questo device sia un medio di gamma e non un top di gamma. Il processore installato a bordo è infatti un SoC Snapdragon octa-core da 1.80 GHz, e questo ci sottolinea che potrebbe trattarsi di uno dei nuovi processori della serie 600 di Qualcomm.

Il resto delle specifiche trapelate dal portale Geekbench vede inoltre la presenza di 6 GB di memoria RAM e, come sistema operativo, sembra esserci ancora Android 9 Pie. Per quanto riguarda i punteggi raggiunti dal terminale, sono stati totalizzati 545 punti in single core e 1690 punti in multi core.

Insomma, a quanto pare il primo device dell’azienda dotato di un sensore fotografico principale da 108 megapixel non apparterrà alla fascia alta del mercato, ma apparterrà alla fascia media. Vi ricordiamo che il sensore fotografico in questione è il noto sensore prodotto da Samsung, cioè il sensore ISOCELL Bright HMX. Realizzato in collaborazione tra Samsung e Xiaomi, questo sensore permetterà di effettuare ottimi da 27 megapixel in condizioni di scarsa luminosità.