fortnite-chapter-2-capitolo-epic-games-
Epic Games ha citato in giudizio un ex tester dell’esperienza utente di Fortnite per aver divulgato i dettagli di Fortnite Chapter 2. La società ha affermato che la perdita ha rovinato “la suspense che Epic aveva lavorato per generare e costruire da mesi”.

Nella causa, presentata questa settimana a un tribunale della Carolina del Nord, Epic ha dichiarato che Ronald Sykes ha rotto un accordo di non divulgazione dopo aver testato il gioco a settembre. Nelle settimane successive al test, Sykes è andato su Twitter per rivelare i dettagli del prossimo aggiornamento, secondo Epic nei documenti giudiziari riportati da Polygon.

Fortnite Chapter 2, Epic cita in giudizio l’ex tester

Usando più account, Sykes ha rivelato la nuova mappa, la possibilità di nuotare, le barche e le stazioni di aggiornamento, ha detto lo studio. “Sykes ha incassato ciò che ha imparato come tester dell’esperienza utente per Epic. Lo ha fatto a spese di Epic e di quelli della comunità di Fortnite che stavano aspettando con ansia la nuova stagione di Fortnite”, ha detto Epic.

“Gli spoiler di Sykes hanno fatto esattamente ciò che suggerisce la parola stessa: hanno diminuito l’anticipazione di ciò che doveva venire e la gioia di guardare avanti. Hanno sminuito il piacere della community di Fortnite perché hanno privato alcuni dei suoi membri del brivido che deriva dall’elemento sorpresa”.

Epic chiede i danni, insieme alla “distruzione di tutte le copie dei segreti commerciali di Epic” in possesso di Syke. “Come risultato diretto della violazione di Sykes dei suoi obblighi contrattuali ai sensi della sua NDA, Epic ha sostenuto e continuerà a sostenere danni per un importo da determinare”, ha detto Epic.

Non è la prima volta che Epic fa causa a un leaker di Fortnite: l’anno scorso, ha citato in giudizio un ex tester per aver rivelato dettagli sulla stagione 4.