credito residuo

Un’ennesima e nuova ondata di truffe si sta diffondendo sulle linee telefoniche degli utenti appartenenti a Tim, Wind, 3 Italia e Vodafone causando la sparizione del loro credito residuo e obbligando, di conseguenza, i soggetti ad effettuare più e più volte ricariche a vuoto. Purtroppo questa sembra essere una prassi destinata a durare nel tempo visto che nessuno ha ancora eliminato definitivamente il problema, ma per fortuna esiste una soluzione che può prevenire e curare ogni genere di sopruso.

Credito esaurito: ecco come dire basta alle truffe richiedendo aiuto a TIM, Wind, 3 Italia o Vodafone

Si attivano con un click sbagliato su un link e poi operano senza lasciare una traccia apparente: queste truffe si configurano con servizi a pagamento mai richiesti prima d’ora e che si attivano senza consenso. Capaci di scalare fino a decine di euro alla settimana, queste truffe possono essere eliminate molto semplicemente grazie alla richiesta di aiuto al proprio gestore telefonico, che questo sia Tim, Wind, 3 Italia o Vodafone. 

Per mettere un punto finale ad ogni genere di problema legato al proprio credito residuo altro non occorre che contattare il proprio servizio clienti. Una volta recuperato il giusto numero e avviata una conversazione con il personale non sarà che sufficiente esporre il proprio problema; nel caso in cui un abbonamento sia stato attivato, l’operatore potrà disattivarlo senza alcun problema e dopodiché potrà procedere all’attivazione di un blocco che impedirà ad ulteriori truffe di attivarsi. Ricordiamo, infine, che nel caso di richiesta di rimborso questa potrà essere accettata solo se effettuata entro 24 ore dall’attivazione della truffa stessa.