batterie smartphone esplodono

Ormai siamo abituati a sentire sempre più casi di smartphone le cui batterie si incendiano o esplodono, a volte causando lesioni gravi o addirittura la morte agli sfortunati utenti. Nonostante siano casi ancora molto molto rari, meglio prepararci adeguatamente nel riconoscere per tempo un possibile scoppio della batteria.

Delle tante esplosioni annoveriamo che spesso accadono sono i difetti di fabbricazione i motivi principali, ma esistono anche delle circostanze, o se vogliamo chiamarle abitudini sbagliate, che coinvolgono noi utenti. Vediamo alcune cause o comportamenti da tenere sott’occhio.

Come successe con i Galaxy Note 7, può capitare che dalla fabbrica escano degli smartphone con componenti guasti che causano il malfunzionamento della batteria. In tal caso è difficile prevedere che ci sarà un’esplosione.

Le batterie degli smartphone possono esplodere: vediamo perché

Quando notate una spaccatura interna nelle batterie a seguito della caduta del telefono, forse tale è causata da un rigonfiamento. Un urto violento può frantumare la struttura fragile interna delle celle e portare a un corto circuito interno che origina le esplosioni.

Nel caso di caduta, quindi dovreste stare attenti: alle possibili deformazioni, rigonfiamenti, una eccessiva emissione di calore nell’uso o in fase di ricarica, il cellulare si riavvia da solo, la batteria che si scarica troppo velocemente, il cellulare che non si carica dopo essere stato messo nella presa.

Parlando proprio di calore eccessivo, le celle della batteria possono rompersi e causare un corto circuito interno. Se nella batteria si accumula troppo calore si verifica una reazione chimica che provoca un ulteriore aumento della temperatura rendendo più probabile un’esplosione.

Un altro elemento di pericolo, che vi assicuriamo è molto sottovalutato, è l’utilizzo di un caricatore sbagliato o difettoso. Lo smartphone attaccato al caricatore potrebbe ricevere più energia di quella che la batteria riesce a gestire. Il sovraccarico genera calore che poi genera quello che sapete già. In più se avete comprato un budget phone cinese, sappiate che spesso i produttori orientali usano materiali di qualità mediocre o fili troppo sottili.

Pertanto vi lasciamo con questi consigli:

  • Non caricate il cellulare vicino al cuscino: se non volete salutare anzitempo la vita per colpa di un’esplosione mentre dormite.
  • Usate solo caricatori di marca: non usate altri modelli e non pensate che quello comprato sulla bancarella sia uguale.
  • Acquistate il più possibile da store certificati: gli shop online sono spesso preda di prodotti scadenti, clonati o difettosi.
  • Non usate lo smartphone sempre con CPU al 100%: evitate di usarlo in sessioni di gaming pesanti mentre le batterie sono sotto carica.