meteorite ItaliaParte il countdown stabilito per oggi al passaggio del meteorite in Italia. Sarò perfettamente visibile al tramonto con l’aiuto di un piccolo telescopio. Lambirà i cieli a partire dalle ore 19:21 di oggi. Si staglierà a 6,2 milioni di chilometri da noi, per una distanza pari a circa sedici volte quella che esiste tra la Terra e la Luna. Ecco la novità dell’ultimo minuto.

 

Il meteorite 1998 HL1 passa per la Terra: italiani con gli occhi al cielo per il viaggiatore intergalattico

L’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope, rassicura il mondo sui potenziali pericoli incombenti dovuti al passaggio dell’asteroide chiamato 1998 HL1. La distanza è notevole, tanto da non far presagire alcun rischio. Sarà più che altro uno spettacolo da vedere.

Con un diametro compreso tra  440 e 990 metri non rappresenterà un problema. Le parole di Masii sono state rassicuranti:

“Il suo passaggio è previsto a una distanza ravvicinata, ma di tutta sicurezza. Grazie alle dimensioni dell’asteroide, di tutto rispetto, e alla distanza dalla Terra relativamente modesta che raggiungerà nei prossimi giorni – ha proseguito Masi – sarà possibile osservarlo anche con piccoli telescopi amatoriali, con un diametro di 200 millimetri o superiore, apprezzandone il movimento tra le stelle”.

Lo studio di registrazione dei movimenti dell’asteroide ha già potuto osservare la massa in movimento per ben due volte, la prima il 19 e la seconda il 21 ottobre del 2019. Si sta per riavvicinare al nostro pianeta con l’astrofisico che ha concluso dicendo:

“Al momento della minima distanza dalla Terra ‘asteroide sarà osservabile dall’Italia tra le stelle della costellazione del Triangolo, per poi scivolare nel corso della notte in quella dell’Ariete”.