L’Osservatorio X-Ray Chandra della NASA sta cercando di svelare un mistero interstellare.

Il telescopio spaziale ha recentemente scattato un’immagine del residuo di supernova di Tycho, che ha un passato turbolento. Chandra ha sottolineato uno schema di ciuffi illuminati e aree più deboli a Tycho e possono fornire indizi su ciò che è accaduto durante la morte di una stella in una supernova.

Tycho fu scoperta per la prima volta dall’astronomo danese Tycho Brahe nel 1572, che notò una “nuova stella” nella costellazione di Cassiopea. Questa “nuova stella” era situata lontano dalla luna e faceva luce sul fatto che l’universo al di là dei pianeti e del sole è soggetto a cambiamenti.

 

Supernova Thyco: le caratteristiche di questa antica supernova

Oggi, gli astronomi hanno stabilito che la “nuova stella” di Tycho era in realtà la morte di una stella in una supernova. Questa supernova è stata classificata come Tipo Ia, che si verifica quando una stella nana bianca estrae materiale o si scontra con una stella vicina fino a quando un’esplosione violenta viene innescata dai loro movimenti. La stella nana bianca viene fatta a pezzi e lancia i suoi detriti nello spazio.

Per concentrarsi sulla natura 3D di Tycho e sui blocchi nell’immagine, gli scienziati hanno scelto due strette gamme di energie a raggi X per isolare materiale (silicio, colore rosso) che si allontana dal nostro pianeta e si sposta verso la Terra (silicio, colore blu). Altri colori mostrati sopra (blu-verde, verde, arancione, viola e giallo) mostrano una vasta gamma di diverse energie, elementi e direzioni di movimento. L’effetto arcobaleno è causato dalla combinazione dei dati dei raggi X di Chandra con un’immagine ottica delle stelle, che si trovano nello stesso campo visivo del Digital Survey.