WhatsApp Vocali

Nessun utente di WhatsApp oramai può prescindere dalle note vocali. Le registrazioni vocali hanno cambiato le dinamiche delle conversazioni, difatti semplificando ogni genere di processo. Invece di scrivere messaggi lunghissimi dalla difficile lettura, quando c’è da dire qualcosa di articolato, è sempre possibile registrare la propria voce in un file audio.

WhatsApp, da oggi le note vocali si ascoltano direttamente con le notifiche

La crescita della popolarità per le note vocali ha dato molti spunti agli sviluppatori della piattaforma di messaggistica. Come anticipato dalle pagine social di WABetaInfo, è arrivata una novità molto importante relativa proprio a registrazioni vocali notifiche.

Proprio come già possibile con messaggi testuali o anche con i file multimediali, con le versioni aggiornate di WhatsApp sarà possibile ascoltare in via diretta i file senza essere costretti ad aprire la chat. Programmare la riproduzione sarà semplicissimo: sulla notifica aprirà l’icona relativa alla nota audio. A quel punto gli utenti non dovranno far altro che premere Play sulla stessa notifica.

Per ora potranno usufruire di questo aggiornamento soltanto i possessori di un iPhone di ultima generazione. Come ovvio, però, l’upgrade non si fermerà soltanto ai possessi di un dispositivo iOS. Una volta concluse le relative prove tecniche, il nuovo sistema di notifiche sarà disponibile anche sugli smartphone Android.