aumenti operatori rimodulazioniA parte Iliad, i gestori italiani hanno preso il cattivo vizio di attuare gli aumenti telefonici. Negli ultimi anni il mercato ha subito una netta contrazione dei costi a causa del low-cost dei nuovi MVNO e dell’operatore francese. Per far fronte alla crisi finanziaria degli ultimi tempi molti provider hanno cominciato una guerra contro gli utenti con le rimodulazioni. Chiudiamo un contratto da pochi euro al mese e finiamo per pagare sempre di più ogni tot mesi. Oggi tocca a Tiscali e Vodafone. Per queste promo iniziano tempi bui.

 

Aumenti per le offerte Vodafone e Tiscali: ecco le nuove rimodulazioni che nessuno vuole avere

Le prime indiscrezioni parlano di una maggiorazione costi per il gestore Vodafone Italia. I clienti non hanno avuto ancora una notifica ma l’avviso potrebbe arrivare in questi giorni per coloro che hanno scelto le tariffe della serie Special 30GB Special Minuti 50GB. In entrambi i casi vedremo lievitare il costo su base mensile per ulteriori 1,98 euro.

Non va bene nemmeno ai fedelissimi di Tiscali Mobile, per cui gli aumenti si concretizzeranno a partire dal mese di Novembre con l’operatore che deve ancora definire un piano d’azione per i costi extra. Secondo le fonti dovremo spendere addirittura fino a 4 euro in più per ogni rinnovo delle promo.

Per fortuna, in entrambi i casi, si offre un preavviso e la possibilità di recedere gratuitamente dal contratto in essere per passare ad altra offerta o altro operatore senza vincoli né penali di uscita. L’importante è che si proceda entro e non oltre il giorno precedente l’entrata in vigore delle modifiche tramite i canali ufficiali che passano per i servizi online ed il contatto telefonico.