android auto

Il sistema integrato per automobili di Google raggiunge la versione 4.6, grazie all’aggiornamento che ha introdotto una maggior semplicità di utilizzo e un’interfaccia più user-friendly.

Moltissimi sono gli utenti che sfruttano questa piattaforma contestualmente nella propria auto e sul proprio smartphone, andando a creare una corrispondenza precisa nell’utilizzo sui due dispositivi. Fino a questo momento, per avviare il software sul display del proprio veicolo, era infatti necessario attivarlo a partire dallo smartphone.

D’ora in poi, però, questo non sarà più necessario: dopo l’ultimo update, Google ha deciso di eliminare Android Auto dai dispositivi mobili per conferirgli la dignità di uno stand-alone esclusivamente per i veicoli che lo potranno supportare.

Android Auto: cosa c’è di nuovo in questo aggiornamento

La decisione presa da Big G, per quanto drastica, potrebbe costituire un punto di svolta cruciale nello sviluppo dell’applicazione.

Benché non vi sia ancora un annuncio ufficiale di quest’intenzione, alcuni esperti hanno cercato di frugare nel codice sorgente dell’APK e vi hanno trovato qualcosa di molto interessante. Secondo i colleghi del sito 9to5Google, Android Auto sarà disponibile solo sul display della macchina e che la modalità di guida sul device si chiamerà Google Assistant Drive.

Quest’ultima sarà quindi integrata nell’assistente vocale di Google, andando a costituire un nuovo approccio al software e non rappresentando più una singola applicazione.

Questo certamente permetterà di sviluppare ancor meglio tutti i tool e le funzionalità apposite della piattaforma, che la rendono sempre più al passo con le esigenze degli utenti nonché super competitiva anche rispetto al corrispettivo Apple.