smart-ring-apple-dispositivo-intelligente-iphone
C’è un anello intelligente nel futuro di Apple, o forse no. Quello che sappiamo è che la società ha presentato una domanda all’American Patent Office descrivendo il funzionamento di un piccolo dispositivo da indossare al dito. Il device indossabile sarebbe in grado di comunicare con l’iPhone per permettere all’utente una maggiore libertà di utilizzo.

Secondo gli schemi, l’anello intelligente integra un processore, un microfono e un modulo per la connessione wireless. Ci sono anche sensori per la registrazione dei movimenti e una piccola superficie tattile, insieme a una corona girevole per la navigazione.

Apple, il nuovo anello smart non sostituirà l’Apple Watch

Nei piani di Apple, l’anello intelligente non sarà un dispositivo da utilizzare da solo. Come nel caso di Apple Watch con connettività cellulare, sarebbe utile utilizzare alcune funzioni e controllare iPhone e iPad senza doverli toccare. Le interazioni possono avvenire tramite la zona tattile o i comandi vocali tramite l’assistente Siri.

Nel report si legge che  a volte l’uso di dispositivi touch può essere ingombrante, scomodo o inefficiente per determinate attività e applicazioni, oltre ad essere inappropriato in alcuni ambienti sociali o addirittura pericoloso in altri”. Ci aspettiamo che il dispositivo sia controllabile tramite gesti e comandi vocali.

Tuttavia, l’azienda di Cupertino non è la prima ad arrivare sul mercato con un anello intelligente. Questo perchè Amazon ha reso disponibile per il preorder, dal 25 settembre, l’Echo Loop. È un anello intelligente con Alexa Assistant integrato. Rispetto al futuro smart ring di Apple, qui non c’è touch o input dello schermo.