youtubeSu YouTube da qualche settimana sta circolando un nuovo malware che sembra essere in grado di rubare i dati sensibili degli utenti, il problema, è doveroso ricordarlo, non è causato direttamente dal servizio di streaming di Google, quanto dalla presenza di banner pubblicitari non in grado di svolgere perfettamente il proprio dovere.

Un banner, per chi non ne conoscesse la corretta definizione, è una pubblicità mostrata a schermo tramite la quale l’utente ha la possibilità di ottenere un collegamento diretto ad un sito internet dal quale scaricare software o ricevere informazioni di svariato tipo. Nella maggior parte dei casi sono veramente utili per pensare di risparmiare tempo nella digitazione online, oltre che naturalmente per accedere istantaneamente ad un link in particolare.

 

YouTube: gli utenti sono terrorizzati dal nuovo malware

Il problema, per quanto riguarda YouTube, risiede proprio nella presenza di un banner malevolo (non solo su un determinato video, ma in generale) che induce l’utente alla pressione per accedere ad un software molto famoso, che può essere Firefox, come Google Chrome o similari, ma che allo stesso tempo va a modificare le librerie interne del sistema, con la conseguente installazione automatica di un malware in grado di rubare i dati sensibili, di tracciare le attività dell’utente e sopratutto di accedere ai conti correnti (grazie proprio alle password digitate/memorizzate).

Per evitare ogni inconveniente, il nostro consiglio è proprio quello di evitare di cliccare sui banner, ricordatevi di digitare in autonomia il sito a cui collegarsi per poi effettuare il download del software interessato.