galaxy s10 bug lettore impronte

Un grave bug affligge Samsung Galaxy S10, ed in particolare parliamo del suo lettore di impronte sotto al display che dovrebbe garantire la nostra sicurezza. Il problema è stato segnalato da una lettrice del The Sun, la quale ha constatato che è stato possibile sbloccare il suo S10 protetto da salva schermo con l’impronta del marito.

Come prevedibile, l’impronta del marito non era registrata tra quelle abilitate per lo sblocco dello smartphone, ma comunque la donna ha voluto controllare che questo bug non fosse figlio solo del suo device. Verificando però che anche lo smartphone della sorella presentava lo stesso problema, ha reso pubblico il bug e la risonanza mediatica ha raggiunto presto il produttore Samsung.

La reazione dell’azienda coreana è stato un comunicato stampa affidato all’agenzia Reuters:“Samsung Electronics è al corrente del malfunzionamento del lettore di impronte di Galaxy S10 e rilascerà a breve una patch software.”

 

Galaxy S10: il lettore d’impronte a ultrasuoni ha un bug terribile

Non potendo approfondire la natura dello schermo protettivo usato dalla signora inglese, possiamo però commentare la tecnologia del lettore di impronte sotto al display di Galaxy S10 ed S10+. Essendo di tipo a ultrasuoni viene considerato come quello più affidabile sul mercato, ma la presenza di un proteggi schermo pare lo abbia messo fuori causa con un falso positivo.

Tuttavia appare improbabile che qualsiasi pellicola protettiva inibisca il lettore biometrico, poiché altrimenti non staremmo a commentare un caso isolato ma una montagna di prove a carico di Samsung. Ma il sospetto che ci sia una statistica consolidata su questo bug ci viene dalla stessa casa coreana, poiché ha ammesso troppo velocemente che il bug esiste.

Non si ancora quando verrà diffusa una patch correttiva, pertanto consigliamo a tutti i possessori di Galaxy S10 e S10+ di non abilitare il lettore d’impronte per operazioni bancarie o Paypal.