Marte

Durante tutti questi anni una delle attrazioni principali per ricercatori e scienziati è l’universo e tutti i suoi segreti nascosti; le attrezzature all’avanguardia e l’avanzamento della tecnologia permettono di compiere enormi passi avanti rispetto al passato.
Grazie alla presenza di alcuni radioscopi, diversi scienziati effettuano continuamente studi a riguardo; per esempio, recentemente, non si fa altro che parlare della prima fotografia catturata di un vero e proprio buco nero, distante circa 55 milioni anni luce.

Comunque sia, l’attenzione degli scienziati ricade spesso sul famoso Pianeta Rosso o meglio conosciuto come Marte; si tratta di uno dei pianeti che nasconde maggiori misteri, ma con il passare del tempo e un duro lavoro la NASA riesce spesso venire a capo di diversi enigmi.
A questo proposito, alcuni scienziati hanno rivelato i risultati di diversi studi condotti recentemente; ecco quali sono le ultime novità che la NASA ha deciso di svelare.

Marte: svelate finalmente le ultimissime novità

La principale agenzia spaziale è riuscita ad effettuare delle scoperte straordinarie grazie alla recente missione di Insight; in particolare, grazie a questa sonda, gli scienziati sono riusciti a rilevare dei suoni importanti come per esempio: forte raffiche di vento e alcuni terremoti marziani di oltre 100 Marsquakez.

Le novità sul Pianeta Rosso comunque non finiscono qui perché qualche giorno fa si è sentito parlare di alcune rocce presenti sul suolo del Pianeta; in particolare, grazie al rover Curiosity, gli scienziati della NASA hanno scoperto la presenza di diverse rocce ricche di sali minerali.

Si suppone, insomma, la presenza di diversi laghi salati nel passato. Non resta che attendere delle conferme ufficiali dalla nota agenzia spaziale.