WhatsApp

Un nuovo anno giungerà presto e quest’ultimo porterà con sé diverse notizie: sia positive che negative. A partire dal 2020, ad esempio, WhatsApp smetterà di ricevere i suoi aggiornamenti su diversi dispositivi sia Android che iOS e verrà, quindi, eliminato irremovibilmente. La nota applicazione riservata alla messaggistica istantanea dirà addio ad una modesta quantità di smartphone che oramai è persino difficile vedere in giro per poter consentire al team di occuparsi di aggiornamenti idonei a tutti questi modelli di telefono in uscita mensilmente e che presentano tra le loro caratteristiche sempre più funzioni e novità.

WhatsApp dice addio ad una serie di dispositivi: ecco su quali non funzionerà più a partire dal 2020

A partire da febbraio 2020 tutti gli utenti interessati nell’usare WhatsApp ed in possesso di un terminale fermo ad iOS8 o Android 2.3.7 dovranno pensare ad un nuovo acquisto poiché non potranno più chattare con i loro parenti o amici.

Come si può notare, il team di Facebook ha deciso di essere abbastanza previdente assumendo tale decisione e precludendo l’utilizzo della chat solo ad utenti che forse si sotranno contare sulle dita di qualche mano.

Stessa sorte, ma questa volta a dicembre 2019, spetterà anche ai possessori di uno smartphone firmato Windows Phone: anche questo sistema operativo dovrà dire addio al colosso della messaggistica istantanea e alla possibilità di scambiare messaggi di ogni tipo con amici e parenti. Insomma, quest’anno, per Natale, molti potranno chiedere a Babbo Natale un nuovo smartphone così da poter rimanere al passo con i tempi e non dover rinunciare a WhatsApp.