Android Auto

Dal suo primo lancio ufficiale avvenuto nell’ormai lontano 2015, Android Auto ha sempre dominato mercato dei servizi offerti ai guidatori. Il sistema operativo di Google, infatti, è in assoluto la principale piattaforma attualmente disponibile in tutto il settore. Con la recente versione 4.6, però, Android Auto ha completamente cambiato faccia. Una valanga di novità interessanti, infatti, hanno investito il servizio di Google rendendolo ancor di più perfetto. Tra le novità più importante della nuova versione non si può non citare il nuovo e completo restyling del servizio che ha reso il servizio ancor più accattivante.

Grazie alla versione 4.6, infatti, gli utenti possono finalmente approcciarsi al nuovo sistema in maniera molto più semplice e rapida. Con la nuova versione, quindi, Google è quasi riuscita nel suo intento di azzerare definitivamente l’uso l’app durante la guida ma, nonostante ciò,  l’applicazione Android Auto continua ad essere necessaria sugli smartphone dei consumatori per accedere ad alcune funzioni. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Android Auto: molto presto potremmo dire addio all’app

Sin dalla sua nascita Android Auto è sempre stato utilizzato dagli automobilisti per ridurre l’uso dello smartphone mentre si è alla guida. La nuova versione 4.6  è quasi riuscita a raggiungere l’obiettivo fissato da Google ma, purtroppo, l’applicazione su Smartphone continua ad essere necessaria per poter avviare ed utilizzare il sistema.

Andando a fondo tra le righe del codice sorgente dell’APK, però, sono stati scoperti degli avvisi relativi ad un’imminente dismissione dell’app. La notizia è stata diffusa da 9to5Google, che ha riportato i seguenti messaggi: “Android Auto è ora disponibile solo per i display delle auto. Sul tuo smartphone prova invece la modalità di guida offerta dall’Assistente di Google” e ancora “La modalità guida di Google Assistant sostituirà Auto per i telefoni dopo %s. Provala subito.”