Netflix

Negli ultimi giorni, la Moussak Fonseca, società panamense le cui attività nei paradisi fiscali sono state in passato rese pubbliche dai Panama Pampers, ha fatto causa alla piattaforma di contenuti in streaming Netflix.

L’accusa è molto pensante, si tratta di diffamazione, a casa del nuovo film della piattaforma sulla vicenda internazionale che l’ha coinvolta. Scopriamo bene i dettagli.

 

Netflix accusata di diffamazione

La Panama Pampers sta inoltre cercando di impedire che la piattaforma diffonda il proprio film, l’uscita è prevista per venerdì prossimo. Il film è diretto da Steven Soderbergh e si intitola The Laundromat. Nel cast troviamo Meryl Streep e Sharon Stone, mentre Gary Oldman e Antonio Banderas che interpretano anche ii co-fondatori della società, Jurgen Mossack e Ramon Fonseca.

Per chi non ne avesse ancora sentito parlare, i Panama Pampers sono una serie di documenti che sono trapelati da Mossack Fonseca, che tempo indietro furono oggetto di una lunghissima inchiesta giornalistica portata avanti dalle più importanti testate giornalistiche, anche internazionali. I documenti riguardavano le attività di migliaia di società, alcune di queste controllate da politici, capi di Stato e molte altre persone famose.

Per il momento la società di streaming non ha rilasciato nessun commento, ma vi ricordo che il film dovrebbe sbarcare sulla piattaforma il prossimo venerdì. Di conseguenza il colosso dovrà fare a breve i conti con questa nuova denuncia che porta il suo nome. Sicuramente la vicenda ha scaturito, in tutti gli spettatori, una voglia matta di guardare il film. Vi terremo sicuramente aggiornati sulla vicenda.