Per capire se qualcuno ti intercetta con un cellulare ”spia” è importante che osservi attentamente il comportamento del tuo cellulare. Il comportamento del cellulare è l’unico aspetto che devi attentamente osservare per scoprire questa magagna.

 I dettagli che devono farti drizzare le orecchie:

Hai la sensazione che la batteria si consumi troppo velocemente?

Per controllare il consumo della batteria su iOS, apri l’app Impostazioni del tuo dispositivo. Cerca e premi su Batteria e controlla il consumo delle applicazioni indicate sotto la voce Utilizzo Batteria. Noterai i consumi nelle ultime 24 ore o 3 giorni.

Per verificare il consumo della batteria su Android apri l’applicazione Impostazioni del tuo smartphone. Ripeti lo step come per iOS.

Se possiedi un dispositivo Windows Phone, dal menu Start, fai uno swipe verso destra per entrare nell’elenco delle applicazioni. Individua e fai tap sulla voce Impostazioni. Nella schermata successiva, cerca e fai tap sulla voce Risparmia Batteria. Dalla schermata principale, chiamata Impostazioni, fai uno swipe verso destra per visualizzare la categoria Uso.

Consumo del credito: alcuni spyware più datati inviano info tramite SMS, per cui è possibile consultare le attività sul sito della tua compagnia telefonica per vedere se ci sono chiamate o messaggi inviati senza il tuo consenso.

Rallentamento del sistema: è una problematica comune, ma se il sistema è più lento del normale, può darsi che il tuo telefono abbia al suo interno un malware che funziona in background.

Ma come non farsi spiare il telefono? Ripristina il dispositivo. La maggior parte dei problemi può essere risolta con questa modalità, ma prima di iniziare questa procedura, assicurati di avere fatto una copia di backup.

Speriamo di avervi aiutato!

 

Fonte:https://www.pandasecurity.com/italy/mediacenter/sicurezza/cellulare-sotto-controllo/