cellulari-che-valgono-una-fortuna

Ci sono tantissimi individui che amano collezionare telefoni cellulari di vecchia generazione e per alcuni modelli sono disposti a pagare anche 2000,00 Euro; perciò consigliamo a chi ne conserva uno nel proprio cassetto per un motivo o per un altro di effettuare una ricerca in rete per scoprire il suo valore economico attuale.

Grazie alle varie ricerche online, abbiamo scoperto che alcuni modelli sono definiti da collezione e hanno un valore molto alto; addirittura se tenuti in condizioni ottime possono valere anche 500,00/1.000,00/2.000,00 Euro; ecco quali modelli vale la pena vendere per via delle loro caratteristiche importanti.

Ecco quali telefoni cellulari vendere e per quale motivo

La partecipazione a varie aste online ha permesso di scoprire quali sono i modelli più ricercati dai collezionisti e per quale motivo; in particolar modo sono di rilevante importanza alcuni sviluppati e lanciati in commercio nei primi anni ‘80, ‘90 e 2000.

Un modello che ha un valore economico molto alto è quello prodotto dalla nota azienda telefonica Ericsson nel 1999, il T10; i collezionisti sono disposti a pagare addirittura 2000,00 Euro per possedere il primo cellulare con lo sportellino che copriva i tasti.

Scendendo di costo, a 1.000,00 Euro è possibile rivendere (se tenuti in condizioni ottime) i seguenti modelli:

  • Motorola DynaTAC 8000x: il primo dispositivo portatile prodotto nel 1984.
  • Mobira Senator: il cellulare dalle grandi dimensioni e con una batteria a lunga durata prodotto dall’azienda telefonica Nokia.
  • iPhone 2G: un dispositivo mobile touch screen prodotto dall’Apple con cui era finalmente possibile ascoltare musica senza dover affidarsi al classico iPod di quei tempi.