PostepayPoste Italiane prova a proteggere i clienti con attiva una Postepay includendo un nuovo servizio nelle carnet di possibilità dei possessori di una carta ricaricabile del brand. Gli SMS alert comunicheranno ai diretti interessati in tempo reale ogni singola spesa effettuata, in questo modo sarà possibile bloccare sul nascere un qualsiasi tentativo di frode.

Al giorno d’oggi il phishing sta davvero spopolando in Italia e all’estero, ogni giorno riceviamo segnalazioni di tentativi di truffe ai danni dei poveri possessori di una PostePay. Il meccanismo messo in atto dai malviventi è sempre lo stesso, consiste sostanzialmente nell’invio di un messaggio di posta elettronica fasullo, nel quale l’ipotetica Poste Italiane (l’azienda è estranea alla vicenda) invita il consumatore a premere un link interno per andare a modificare la password o riattivare il conto corrente. E’ superfluo ricordare che collegandovi al sito linkato andreste a consegnare il tutto direttamente nelle mani dei malviventi, dandogli la possibilità di rubare i dati sensibili e svuotare letteralmente il conto corrente.

 

PostePay: ecco come Poste Italiane protegge i clienti

Per cercare di proteggersi dalle truffe perpetrate ai propri danni, è oggi possibile pensare di attivare il servizio chiamato SMS alert (a pagamento, si paga un tot per ogni SMS ricevuto). Il tutto ruota attorno alla ricezione di messaggi informativi ogni volta che viene effettuata una spesa con la carta ricaricabile, sia essa una ricarica, un pagamento in un negozio o qualsivoglia altro tipo di pagamento. In questo modo sarà possibile bloccare sul nascere il furto dei dati e reagire di conseguenza.