DJI non è sinonimo solo di drone! Eccovi il DJI Osmo Pocket, in pratica un’action camera montata su una piccola testa cardanica. Non avete ancora capito? E’ semplicemente un gimbal con videocamera integrata.

In sostanza DJI ha preso la videocamera del Mavic 2 Zoom, eliminato la focale variabile e l’ha assemblata su un’impugnatura con un piccolo display.

Cosa offre questo prodotto?

Non è solo tascabile e maneggevole: Osmo Pocket è anche veramente intuitivo, così da spalancare il mondo delle riprese stabilizzate anche a un pubblico non professionale. Osmo Pocket può operare da sola o con il vostro smartphone.

La scheda tecnica, sbalordisce i professionisti del settore video making, viste le sue ridotte dimensioni:

  • Fotocamera con stabilizzatore 3 assi
  • Lente 26mm f/2.0 80°FOV ISO 100-3200
  • Sensore CMOS 1/2.3″ risoluzione foto 12 megapixel – pixel 1.55um
  • Registrazione video 4K 60fps 100Mbps MP4/MOV h.264
  • Display touchscreen da 1″
  • Custodia di protezione per andare fino a 60m di profondità in acqua
  • Adattatore Jack 3.5mm per microfono esterno
  • Durata batteria 140 minuti 875mAh LiPo
  • Tempo di ricarica: 90 minuti
  • Porta microSD
  • Adattatori universali per Android ed iPhone
  • Foto panoramiche a 180° e 360°

I video possono essere registrati in Full HD fino a 120 fps per slowmotion 4x. Da non sottovalutare la possibilità di mettere la messa a fuoco, durante la registrazione del video. Non dimentichiamo timelapsepanoramiche a 180 gradi scattando 4 foto oppure semisferiche scattando 9 foto ma senza stitching.

Ci sono dei contro? Come ogni prodotto:

  • Mancanza delll’HDR
  • Autonomia da mezza giornata (come detto sopra)
  • Quando la luce cala, il rumore nei video è presente
  • L’app Android è notevolmente meno completa di quella iOS

 

Il prezzo per 116 grammi di pura tecnologia? 359 Euro. Fateci un pensierino per il vostro set-up!

 

 

Fonte: https://www.quadricottero.com/2018/11/dji-osmo-pocket-prezzo-e.html