vecchi cellulari

Sembra strano sì, ma alcuni cellulari nati nei primi anni ’80 e ’90 valgono una vera e propria fortuna; chi a casa ne ha conservato uno per ricordo o per qualsiasi altro motivo, potrebbe riscuoterne un bel malloppo.

Nel mondo infinito del collezionismo anche i cellulari hanno un valore molto alto e grazie alla partecipazione di aste online abbiamo scoperto quali sono i modelli che i collezionisti ricercano di più; ecco quali sono i modelli che vale la pena vendere.

Cellulari vintage: svelati i modelli più ricercati

Tantissimi cellulari nati nei primi anni ’80, ’90 e 2000 valgono una vera e propria fortuna; alcuni, addirittura, sono talmente ricercati che valgono più di 2.000,00 Euro.
Fra i tanti ricordiamo:

  • Ericcson T10: sviluppato nel 1999 dalla nota azienda telefonica, si tratta del cellulare con la classica antenna e una caratteristica particolare: lo sportellino che ne copre i tasti. Il suo valore economico attuale è di circa 2.000,00 Euro.
  • iPhone 2G: il primo smartphone touch screen prodotto dall’Apple; i collezionisti sono disposti a pagare anche 1.000,00 Euro se il cellulare si trova in condizioni ottime.
  • Motorola StarTAC: si tratta del primo modello a conchiglia arrivato sul mercato; può essere rivenduto anche 500,00 Euro se tenute in buone condizioni.
  • Nokia 3310: uno dei cellulari più venduti negli anni 2000 e oggi può essere rivenduto intorno ai 150,00 Euro se il cellulare è in ottimo stato.
  • Motorola DynaTAC 8000x: si tratta del primo dispositivo mobile in commercio ed è uno dei tanti ricercati nel mondo del collezionismo; alcuni sono disposti a pagare anche 1.000,00 Euro per possederlo.