whatsapp emoji

Su Whatsapp e su altre app di messaggistica istantanea sono diventate elemento fondamentale l’uso delle emoji, icone d’espressione che ormai hanno assunto una forma comunicativa propria figlie delle vecchie emoticon usate sin dai tempi delle prime chat come MIRC.

Oggi per esprimere un concetto basta un tap sulla faccina desiderata a scelta tra il set che Whatsapp vi mette a disposizione. La codifica universale delle cosiddette faccine avviene grazie all’associazione Unicode che per l’occasione ha stilato una classifica mondiale delle emoji più usate da tutti gli utenti con dispositivi mobili nel mondo. Ciò che ne è venuto fuori è una statistica abbastanza in linea con gli usi e costumi più diffusi, ovvero al primo posto troviamo l’emoji che ride fino a lacrimare, al secondo il cuore rosso per veicolare amore ed al terzo quella con gli occhi a forma di cuore.

 

Whatsapp: svelate le 10 Emoji più usate nelle chat dagli utenti

Nella top ten l’unica emoji che esprime uno stato d’animo negativo è quella relativa al pianto a dirotto; il tutto mentre queste iconcine sono diventate una delle lingue più utilizzate al mondo, forse più universale dell’inglese o del fallito esperanto. Ormai le emoji vengono utilizzate su Whatsapp al posto di parole e frasi, ma questi piccoli simboli possono anche essere fraintesi o mal interpretati a seconda della cultura a cui si appartiene. Il bello di tutto questo è che compaiono sempre più frequentemente anche nei messaggi di lavoro.

Come detto le emoji sono diventate uno standard di comunicazione anche su altre piattaforme, indifferentemente dal sistema operativo dei dispositivi mobili in uso, ma l’interpretazione tra i vari paesi e culture può variare.

Il report completo di Unicode è raggiungibile a questo link, di cui vi mettiamo una foto estratta che rappresenta la percentuale delle emoji più usate. Ecco a voi:

emoji unicode