Rimodulazioni

Le rimodulazioni tariffarie sono l’incubo peggiore dei consumatori con attiva una scheda telefonica; in commercio ci sono tantissime offerte telefoniche low cost ma, a quanto pare, sembra essere solo una tattica dei gestori telefonici perché appena hanno l’opportunità avvisano i loro clienti di aumenti in arrivo.

A essere colpiti nelle settimane precedenti sono i clienti Tim, Wind e 3 Italia che hanno subito diverse variazioni di prezzo sulle proprie tariffe telefoniche; questa volta, invece, è la volta di numerosi clienti di Vodafone e Tiscali.

Numerosi clienti Vodafone e Tiscali delusi: arrivano le rimodulazioni telefoniche anche per loro

Per quanto riguarda Vodafone, secondo alcune dicerie in rete, le tariffe telefoniche interessate sono Special 30GB e Special Minuti 50GB che vantano rispettivamente un prezzo mensile pari a 9,99 Euro e 6,99 Euro; a quanto pare, il gestore telefonico rosso ha intenzione di aumentarli di 1,98 Euro in più.

Per quanto riguarda i consumatori che sono clienti Tiscali subiranno delle rimodulazioni telefoniche dal 1 Novembre 2019; ancora non si conoscono i dettaglia dell’aumento, ma secondo alcune voci da corridoio potrebbero aumentare fino a 4,00 Euro in più al mese.
I clienti colpiti sono coloro che hanno sottoscritto le offerte da 19,95 euro al mese e da 24,95 euro al mese.

Fortunatamente è possibile decidere di disdire l’offerta telefonica senza dover andare incontro a nessuna penale e senza dover sostenere nessun costo di disattivazione. Comunque sia, non si tratta ancora di una notizia ufficiale perché i due operatori telefonici non hanno ancora avvisato gli utenti in alcun modo di eventuali rimodulazioni telefoniche.