Spesso e volentieri abbiamo ricevuto segnalazione da parte di Wind per quanto concerne la presenza di spese inaspettate per la propria ricaricabile. Tali segnalazioni – giunte ad onor del vero anche da abbonati Vodafone e TIM – sono analizzabili solo se si tengono in considerazioni i servizi aggiuntivi che ogni provider associa alle sue ricaricabili.

 

Wind, il trucco per risparmiare qualche euro sulla propria ricaricabile

Anche Wind, così come le altre compagnie, offre ai suoi utenti dei servizi extra che comportano costi aggiuntiviAlcuni di questi servizi sono attivati di default sul proprio profilo. Effettuando una veloce disdetta è possibile ottenere un risparmio sui propri costi mensili.

L’esempio più importante delle funzioni opzionali è quello della segreteria telefonica. Wind, così come gli altri provider, prevede una segreteria a pagamento. Rinunciando a tale benefici ci si potrà garantire un risparmio di 0,12 euro per ogni mancata telefonata registrata.

Laddove presente, i clienti Wind poi possono anche procedere con la disattivazione degli SMS con notifica di lettura. Senza tale servizio vi sarà un un risparmio di 30 centesimi per messaggio.

Per ottenere maggiori benefici economici poi è sempre meglio disdire a priori tutti i servizi in abbonamento per suonerie, foto o giochi. In questo caso il beneficio di credito varia dai pochi centesimi ad alcuni euro.

Ricordiamo che tutte le modifiche alle proprie impostazioni del profilo Wind possono essere richieste in store, con una chiamata al numero assistenza 155 o attraverso l’assistenza internet ufficiale.