Secondo alcuni report, Renault e Ford avrebbero manifestato vari problemi su alcuni modelli di automobili lanciate su mercato ormai da qualche mese

Le automobili ad oggi rappresentano una delle più grandi invenzioni di tutti i tempi, e la varietà è davvero incredibile. Esistono tantissime case automobilistiche che giorno dopo giorno lancia nuovi modelli, al cui vertice si posizionano Renault e Ford.

Questi due colossi, rispettivamente provenienti dalla Francia e dall’America, sono infatti riusciti a monopolizzare il mercato insieme ad altri brand. Ad oggi però ci sarebbero alcune notizie che non valgono per nulla a loro favore, visto che si tratta di alcuni malfunzionamenti. Nel caso di Ford infatti alcuni proprietari dei nuovi autoveicoli usciti sul mercato avrebbero riferito di avere problemi con le batterie. Queste perderebbero acido da uno dei poli, il quale a sua volta andrebbe a forare la plastica e a provocare un corto circuito. Tutto ciò potrebbe portare addirittura ad un incendio del mezzo, per cui la situazione resta grave. Nel frattempo Renault invece presenta problemi molto gravi al motore.

 

Renault e Ford sono nell’occhio del ciclone a causa dei due scandali provenienti rispettivamente dei motori difettati e dalle batterie che perdono acido

Moltissimi utenti sono in fibrillazione in queste ore a causa dei problemi delle due case automobilistiche, tra cui Quindi anche renault. Il colosso francese avrebbe messo sul mercato circa 400.000 veicoli con problemi di consumo eccessivo dell’olio e rottura del motore. Ecco infatti la lista con tutti i nomi delle automobili sia della casa che di quelle che ne adottano i motori:

Renault (motore 1.2 TCe 115, 120 e 130 ch)

  • Captur
  • Clio 4
  • Kadjar
  • Kangoo 2
  • Mégane 3
  • Scénic 3
  • Grand Scénic 3

Dacia (motore 1.2 TCe 115 e125 ch)

  • Duster
  • Dokker
  • Lodgy

Mercedes (motore 1.2 115 ch)

  • Citan

Nissan (motore 1.2 DIG-T 115 ch)

  • Juke
  • Qashqai 2
  • Pulsar