WhatsApp: se avete questi smartphone l'app non funzionerà più dal 2020

Molto spesso WhatsApp riporta alcuni aggiornamenti che si rivelano fondamentali alla crescita della piattaforma. Questi ultimi mesi sono stati infatti molto importanti proprio per il rinnovamento della nota applicazione di messaggistica istantanea che però è pronta ad alcuni tagli.

Stando a quanto riportato infatti con il prossimo aggiornamento, gli smartphone più obsoleti verranno tagliati fuori. A partire dal prossimo febbraio 2020 tutti i dispositivi più vecchi in casa Android è in casa Apple, dovranno rinunciare a WhatsApp in maniera definitiva. Ogni anno infatti le principali versioni di Android è che arrivano, vanno a soppiantare quelle più vecchie e di conseguenza a pensionare alcuni smartphone.

 

WhatsApp, dal prossimo anno gli smartphone con queste versioni di Android e iOS non avranno più l’app di messaggistica

Da qualche settimana WhatsApp dal suo sito ufficiale ha annunciato che tutti i telefoni e altri dispositivi con sistema operativo di Apple e quindi iOS 8, o di Google e quindi Android 2.3.7 non potranno più utilizzare l’applicazione. Tutto ciò avrà luogo a partire dall’1 febbraio 2020, in seguito al nuovo aggiornamento della piattaforma famosa in tutto il mondo.

Leggi anche:  WhatsApp: spiare tutti ora è semplice e legale con il nuovo trucco

Per il corretto funzionamento dell’app, WhatsApp consiglia quindi agli utenti di utilizzare le seguenti versioni dei software: Android 4.0.3, iOS 9, KaiOS 2.5.1 o le versioni successive. In più tutti coloro che possiedono sistemi operativi precedenti alle versioni appena indicate, non avranno più l’occasione di creare un account nuovo o magari di verificare quello già fatto. Nonostante ciò però potranno  continuare a utilizzare il servizio per altri quattro mesi fino alla prossima scadenza prevista proprio a febbraio.