Netflix

La piattaforma di contenuti in streaming Netflix non ha ancora ben deciso che strada intraprendere per quanto riguarda il periodo di prova gratuito del proprio catalogo.

Mesi fa decise di abolirlo per cercare di combattere tutti gli account pirata nel mondo, ora sembrerebbe aver deciso di reintrodurlo. Scopriamo tutti i dettagli sulla questione.

 

Netflix reintroduce il periodo di prova gratuito

Nel mese di aprile era stato rimosso il periodo di prova di 30 giorni, con una conseguente conferma da parte della piattaforma in cui dichiarava che si trattava di un test per capire come i consumatori italiani valutassero il proprio servizio. Nel mese di giugno è stato reintrodotto con un periodo che cambiava in base all’utente, c’erano quelli che potevano provarlo gratuitamente per una settimana e quelli che lo avevano anche per un mese.

Leggi anche:  Netflix è pronta a sbarcare su SKY Q a partire dal 9 ottobre, ecco i prezzi

Ad oggi, dopo qualche mese, sembrerebbe essere tornato per tutti e questa volta potrebbe anche rimanere. La maggior parte degli utenti italiani che navigano in anonimo, vedranno la homepage della piattaforma abbastanza ridisegnata, con una barra verde con la scritta “tutto Netflix gratis per 30 giorni“. La barra in questione indica quanti giorni mancano all’addebito della prima fattura e, di conseguenza quelli che mancano alla scadenza della prova gratuita.

Tutti gli utenti che per esempio, attiveranno l’abbonamento oggi 10 ottobre, la prima fattura arriverebbe il 10 novembre con un promemoria tre giorni prima, tempo concesso all’utente per disdire l’abbonamento in caso avesse cambiato idea. Non vi resta che recarvi sul sito ufficiale della piattaforma e richiedere il vostro mese gratuito, se non l’avete mai fatto prima.