meteoriti-estinzioneL’umanità potrebbe essere spazzata via da un Meteorite? la probabilità è remota, ma quando parliamo di corpi celesti nulla può essere lasciato al caso o considerato con certezza assoluta, i motivi sono racchiusi in una spiegazione davvero molto semplice.

Nel momento in cui un corpo si muove in uno spazio in cui le leggi della fisica sono molto variabili e non sempre vengono rispettate, è difficile prevedere la traiettoria o il comportamento dello stesso. La NASA, ad esempio, continua a monitorare le traiettorie dei più pericolosi, vedasi Apophis o 2008SR1, con telecamere pronte a identificare ogni variazione o possibile avvicinamento all’atmosfera terrestre.

 

Meteoriti: ecco perché dovrebbero farci paura

Il secondo ammasso di materia astrale preoccupa non poco gli studiosi, l’eventuale impatto con il suolo potrebbe essere devastante per il Pianeta; ad oggi è difficile prevederne l’orientamento a causa dei campi gravitazionali sia della Terra che degli altri astri, nel tempo potrebbero subire variazioni, portando cosi 2008SR1 a modificare la traiettoria e dirigersi incontrastato verso il nostro pianeta.

Leggi anche:  Meteoriti in rotta verso la Terra: ecco tutti i pericoli per l'umanità

Gli studiosi stanno monitorando la situazione, aggiungendo anche soluzioni estreme per evitare l’impatto o un pericolo per l’intera umanità. Siamo perfettamente consapevoli di parlare in via molto ipotetica, ma è bene comunque essere sempre aggiornati anche in merito ad eventi che si spera non accadano mai o che gli addetti lavoratori riescano ad evitare.

Il caso di Apophis è ormai stato dimenticato, secondo gli ultimi calcoli dovrebbe passare ad una distanza di 31’000Km nel 2029, nonostante le dimensioni di oltre 340 metri di diametro, non causerà alcun tipo di problema.