Fortnite

Il gioco Fortnite, ha generato fin dalla propria nascita un forte interesse da parte degli utenti, principalmente dato il suo prezzo, 0. Dall’altro lato però. ha sempre scatenato anche opinioni discordanti.

Alcuni utenti lo hanno infatti classificato come un gioco molto pericoloso, perché in grado di creare una forte dipendenza ai più giovani. Da qui è partire la nuova class action contro Epic Games. Ecco tutti i dettagli.

 

Fortnite accusato di essere un gioco pericoloso per i giovani

Partendo dalla potenziale pericolosità del gioco, uno studio legale ha deciso di dare il via ad una nuova class action contro l’azienda Epic Games. Da molti mesi si parla della problematica della “dipendenza” creata da gioco, anche se l’azienda non ha mai voluto esprimersi sulla questione. Sicuramente però molto presto dovrà farlo, dato che un giudice vorrà approfondire la questione.

Leggi anche:  Microsoft’s xCloud: la preview del game streaming è disponibile

La class action è stata aperta da un importante studio legale canadese, dopo moltissime denunce fatte da genitori i cui figli sono caduti in dipendenza dal videogioco. Fortnite lo sappiamo, crea della dipendenza, soprattutto perché permette di fare “gare” veloci e con amici. Per il momento non sappiamo dirvi se le motivazioni delle studio legale basteranno a fargli vincere una causa contro il colosso dei videogiochi.

Sicuramente nelle prossime settimane sapremo dirvi qualcosa in più, e soprattutto potremo vedere la reazione della nota casa produttrice di videogame. Non ci resta che attendere per scoprire maggiori dettagli, noi vi terremo sicuramente informati come facciamo solitamente. E voi? giocate a Fortnite? secondo voi questo gioco crea dipendenza?.