WhatsApp chiude per sempre

Come vi stiamo raccontando da inizio anno, gli sviluppatori WhatsApp sono al lavoro per offrire agli utenti i massimi standard in termini di sicurezza. La piattaforma di messaggistica virtuale ospita le conversazioni di più di un miliardo di utenti. Data l’ampia mole di pubblico, è necessario garantire ad ogni utente privacy e tranquillità.

 

WhatsApp, per l’autunno sono previsti milioni di ban in chat

Sempre da inizio anno, il team della chat ha deciso di utilizzare il pugno duro colpendo con ban improvvisi tutti gli utenti che hanno trasgredito le regole. In questi mesi si sono verificate chiusure degli account per milioni di personeAnche in questi mesi autunnali si proseguirà su questo andazzo.

Le ragioni che spingono alla chiusura forzata di un account sono molteplici. Ad essere colpiti per primi ci sono quelle persone che tendono ad utilizzare servizi non ufficiali legati alla chat. Ad esempio, non è consentito l’uso di quelle app che consentono il login di un duplice profilo su uno stesso smartphone. 

Al tempo stesso amai come in questi mesi WhatsApp sta punendo tutti quegli utenti che sono soliti inviare messaggi di spam o file infetti come malware e spyware.

In alcune circostanze, la sospensione è temporanea. Nella maggior parte dei casi, però, la chiusura del profilo è definitiva. Per scoprire quelle che sono le regole da rispettare sulla chat vi rimandiamo al sito ufficiale della piattaforma.