sim-clonate

Tutti i consumatori che hanno una scheda Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia sono in pericolo a causa di un nuovo attacco hacker; dalle segnalazioni ricevute, sono tantissimi i clienti che hanno subito un loro attacco tramite la clonazione della SIM telefonica.

SIM clonate: colpiti i clienti Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia

Le truffe purtroppo sono sempre più sviluppate e gli hacker riescono a ideare sempre nuovi metodi grazie alle attrezzature all’avanguardia realizzate attraverso la tecnologia innovativa degli ultimi tempi.

Questa volta, gli hacker, sono riusciti a clonare le SIM telefoniche dei consumatori anche se si tratta di un processo complicato e lungo; una volta effettuato questo attacco, possono accedere anche al conto in banca o quello postale della vittima.

A quanto pare, gli hacker inizialmente cercano di rilevare più informazioni personali della vittima possibili per poi procedere con la pratica dello smarrimento della SIM; difatti, è necessario compilare una carta con tutte le informazioni personali per procedere con il blocco.

Leggi anche:  Passa a Vodafone fa volare gli utenti di Iliad e MVNO con 50 giga

Una volta terminato questo passaggio, l’hacker riceverà la nuova SIM all’indirizzo messo nella pratica e potrà effettuare diverse informazioni; per esempio, l’hacker potrà contattare il Servizio Clienti dell’Istituto di Credito della vittima e richiedere delle nuove credenziali.
In questo modo, basterà un attimo per entrare nel conto online e svuotargli l’intero ammontare.

Come difendersi da questo tipo di truffa

Purtroppo non c’è un metodo ben preciso per difendersi da questa truffa; è importante però, denunciare l’accaduto immediatamente alla polizia postale o al proprio gestore telefonico in modo da effettuare le necessarie verifiche.