google-foto-colorize-funzione-android-10-ios
Google ha permesso una sbirciatina dal pubblico su una funzione Foto che poteva colorare vecchie foto in bianco e nero, facendole sembrare come se fossero state scattate con una vera fotocamera a colori.

Un anno dopo la sua presentazione, la notizia di ulteriori sviluppi su Colorize è rimasta in silenzio. La promessa di Google era che la beta sarebbe stata lanciata “presto”. Sono passati cinque mesi da allora ed una versione funzionante di Colorize è stata finalmente portata alla luce in versione beta tramite l’ultimo aggiornamento di Google Foto 4.26.

Google Foto, arriva la funzione ‘Colorize’

Come molte funzioni dell’app Foto, come azioni suggerite, ricordi curati e persino qualcosa di semplice come ritagliare immagini, Colorize si affida fortemente all’abilità dell’IA di Google. Questo per identificare elementi all’interno di un’immagine monocromatica e applicare le sfumature di colore appropriate per creare una foto policroma ritoccata.

colorize-photo-esempio-androidjpg

I primi esempi di Colorize in azione mostrano un carattere generale tra le foto: la maggior parte delle versioni ricolorate appare desaturata e forse leggermente “confusa”. Questo è un effetto collaterale comune della colorazione artificiale. Anche dopo anni di sviluppo e formazione della sua intelligenza artificiale, Google sta chiaramente ancora imparando come comporre la corretta saturazione delle immagini modificate.

Leggi anche:  Google è pronta ad introdurre una nuova chat per battere WhatsApp

Nonostante le sue carenze, questi primi esempi sono ancora impressionanti. In ogni immagine, colora gli elementi comuni identificati correttamente come il cielo, l’acqua, e alberi . Nessuna sfumatura particolare appare irrealistica o fuori posto, mettendo le foto modificate alla pari con le loro controparti originali.

9to5 Google è stato in grado di accedere a questa nuova modalità tramite la versione 4.26 di Google Foto. Tuttavia, al momento non è stato ancora attivato per gli utenti in generale. È allettante vederlo così vicino al rilascio, ma non ancora del tutto qui. La buona notizia è che sembra che l’ampia disponibilità dovrebbe essere proprio dietro l’angolo.