virus WhatsAppNon c’è chiarezza sulle notizie che penzolano in relazione all’argomento sicurezza WhatsApp. Viga una certa confusione intervallata da notizie che lasciano gli utenti in balia di diversi problemi. Gli sviluppatori si sono accorti di un grave problema per quanto riguarda la gestione del profilo personale in chat. Si scopre che la foto del profilo lascia spazio a malware e spyware di ogni tipo. Gli incaricati ai lavori hanno tentato di appianare le divergenze con alcuni aggiornamenti importanti ma si è ancora al punto di partenza. Ecco cosa potrebbe succedere.

 

WhatsApp: aggiornamenti inutili continuano a metterci in pericolo, addio immagine di copertina

WhatsApp non è fatto solo di messaggi scritti e vocali. Ben vengano i sistemi di condivisione avanzati e tutti i trucchi che si scoprono a sorpresa. Ma vi sono delle evidenti contraddizioni per quanto riguarda l’applicazione. Mentre su Instagram non è possibile prelevare l’immagine dei contatti a schermo intero nelle chat verdi si ottiene l’effetto contrario. La funzione per salvare foto in galleria è stata eliminata ma basta ingrandire l’immagine e fare uno screenshot per avere la foto dell’amico e del conoscente sul telefono.

Questo fatto potrebbe sembrare cosa da poco. Cosa possiamo farci con una foto personale del contatto? Noi, che non nutriamo cattive intenzioni, assolutamente nulla ma un hacker o un troll potrebbe usarla per creare profilo falsi allo scopo di truffa. Catene di Sant’Antonio e allarmismi sono solo l’inizio di un processo che sfocia nella diffusione di fake news e malware di ogni tipo. Si arriva al furto di identità.

Per ovviare a tale inconveniente ci possiamo difendere occultando la nostra foto a Tutti i Contatti oppure solo ad alcuni, intervenendo semplicemente alle Impostazioni Privacy dell’applicazione. Qui definiamo i limiti di visibilità standocene più tranquilli.