Boeing 737 MaxBoeing è stata una società impeccabile fino a qualche mese fa. I suoi velivoli sono ancora adottati da importanti realtà commerciali come Ryanair, che in ultima analisi ha appena richiesto il rinnovo della flotta proprio con i modelli 737 Max. Tali velivoli sono stati classificati come pericolosi dopo le analisi condotte dai periti per scardinare il mistero degli ultimi incidenti che hanno portato via 346 persone. Dopo mesi di studio la verità sui disastri è venuta a galla evidenziando una leggerezza che sta costando caro. Ecco che cosa è successo.

 

Boeing 737 Max: svelate le cause che hanno portato all’incidente

Secondo la ricostruzione i Boeing 737 Max hanno risentito di un problemi ai sistemi di lettura per i sensori della piattaforma MCAS, usata per stabilizzare l’aereo in volo tramite opzione anti-stallo. L’array di lettura non era opportunamente dimensionato e tarato per rispondere efficacemente. Una errata lettura delle info ha portato alla tragedia di cui tutti quanti noi abbiamo sentito parlare ai giornali ed in TV. Lo schianto era inevitabile.

Leggi anche:  Boeing 737 Max: svelata finalmente la causa del duplice disastro aereo

L’azienda è ora sull’orlo del baratro per un disastro finanziario e di immagine che ha premiato Airbus, salita ora in cima alle società preferite. La gente ha paura di ciò che potrebbe succedere in volo e l’ultima decisione di Ryanair lascia spazio a dubbi e considerazioni sulla fiducia.

Nel frattempo si è pensato addirittura ad un aereo nucleare annunciato sul finire del mese di Settembre. Passerà del tempo prima di vederlo sorvolare lo spazio aereo. La situazione attuale non è delle migliori mentre aumentano i disagi e la paura nonostante le rassicurazioni del CEO intervenuto anzitempo sulla questione sicurezza.