radiazioni smartphone Samsung AppleTutti gli smartphone emettono radiazioni. Alcuni ne generano una quantità esagerata, tale da mettere in pericolo la salute. Non si tratta solo di mere indiscrezioni ma è ciò che è emerso da una approfondita analisi di laboratorio che ha sfruttato una pastura di acqua, sale e zucchero per replicare gli effetti nocivi delle onde sul corpo umano. Alcuni dispositivi possono rappresentare un rischio, ora evidenziato nella nuova indagine resa pubblica sul Chicago Tribune. Ecco che cosa è successo nel corso dei test.

 

Novità clamorose per gli smartphone Samsung, Apple e degli altri costruttori: questi modelli emettono radiazioni pericolose, sono dei veri killer

Il giornale americano non è andato per il sottile nel divulgare i nuovi livelli SAR per i telefoni sotto esame. Ci si sarebbe aspettato di trovare valori in linea con quanto dichiarato dai produttori. Ma, invece, la situazione ha avuto una sorta di rovescio quando si sono scoperte emissioni nocive ben più alte della norma per questi device:

  • iPhone 7, 8, 8 Plus e X
  • Samsung Galaxy S8, S9 e J3
  • Motorola E5, E5 Play e G6 Play
  • BLU Vivo 5 Mini
Leggi anche:  Chernobyl: ecco le ultime notizie dalla città radioattiva

I nuovi test per l’esposizione a distanza ravvicinata hanno dettato una scala di rischio a 2, 5 e 15 millimetri dal corpo. Non è raro tenere lo smartphone a simili distanze dal nostro corpo. Ciò che ne è emerso è che iPhone 7 e Galaxy S8 sono risultati essere estremamente pericolosi. Per il primo si è dichiarato un valore sperimentale da due a quattro volte superiore il valore dichiarato dalla scheda tecnica. Per l’ex top di gamma sudcoreano, invece, l’asticella è salita addirittura a 8,22 W/Kg, per un indice che è risultato essere ben cinque volte superiore agli standard annunciati da Samsung.