Netflix

Una fonte interna all’azienda di contenuti in streaming Netflix ha voluto rispondere all’accusa di evasione fiscale, per la quale è stata anche recentemente aperta un’inchiesta a Milano.

Solamente qualche giorno fa abbiamo parlato della nuova indagine che la Guardia di Finanza ha aperto contro il colosso dello streaming, per un caso che potrebbe segnare la giurisprudenza internazionale. La piattaforma ha voluto rispondere alle accuse.

 

Netflix risponde alle accuse di evasione fiscale

Il colosso ha voluto chiarire ad Open che l’indagine in questione è in una fase troppo preliminare al momento per poter trarre delle conclusioni. I magistrati di Milano vogliono capire come far versare dall’azienda le tasse che non ha mai pagato in Italia. Il fascicolo è stato al momento aperto contro ignoti, dato che la piattaforma non ha sedi o persone che lavorano in Italia.

Un portavoce dell’azienda, solo qualche ora fa, ha rilasciato uno statement ad Open in cui allontana fortemente ogni accusa. Ecco le sue parole: “Netflix sta lavorando a stretto contatto con le autorità fiscali italiane. Paghiamo tutte le imposte dovute in Italia e negli altri paesi del mondo. Inoltre, Netflix investe milioni di euro in produzioni italiane, contribuendo così a creare posti di lavoro e a sostenere la comunità creativa locale“.

Leggi anche:  YouTube TV è stato rilasciato per dispositivi Amazon Fire TV negli USA

Quando Open ha parlato dell’indagine, confermando quindi l’indagine della Procura di Milano sul non pagare le tasse, il portavoce ha sottolineato: “Questo non è vero. Essendo noi un servizio consumer, siamo assoggettati al regime di Iva. Quando un utente paga un abbonamento a Netflix, nel costo è inclusa una quota di Iva che poi rimettiamo allo Stato in cui l’utente usufruisce del servizio. Netflix rimette l’Iva, quindi paga le imposte, per centinaia di milioni di euro in tutta Europa. Concludo con un ragionamento che mi sta molto a cuore: noi produciamo contenuti. Cosa vuol dire? Che portiamo nell’economia di tantissimi Paesi milioni e milioni di euro. Sapete quanti posti di lavoro hanno creato, solo nel 2018, le produzioni Netflix in Italia? 9mila, abbiamo dato lavoro a 9mila italiani“. Sicuramente vi terremo aggiornati nel corso dei prossimi giorni.