WhatsApp: se avete questi smartphone, dal 2020 l'app non funzionerà più

WhatsApp tende a cambiare molto spesso le disposizioni, includendo anche nuovi aggiornamenti che vanno a modificare aspetti molto importanti. Del resto è risaputo che più si va avanti col tempo, più arrivano nuove soluzioni che non sempre possono essere supportate da tutti gli smartphone.

Alcuni update arrivano proprio con quella intenzione, ovvero rendere le feature disponibili anche per gli smartphone più obsoleti. Ultimamente però proprio l’applicazione in verde avrebbe annunciato che i dispositivi più vecchi sia di casa Android che di casa Apple, prossimamente dovranno rinunciare a WhatsApp. Ovviamente non è la prima volta che si propone una situazione del genere, e soprattutto è naturale che l’azienda adotti questo tipo di politica.

 

WhatsApp, a partire dal 2020 se avete uno di questi telefoni l’applicazione non funzionerà più

Proprio in questi giorni WhatsApp dal suo sito istituzionale ha annunciato che tutti gli smartphone e altri dispositivi con sistema operativo iOS 8 e Android 2.3.7 non potranno più utilizzare l’app. Queste disposizioni avranno luogo a partire dall’1 febbraio 2020, proprio in seguito al nuovo aggiornamento della piattaforma di messaggistica.

Leggi anche:  WhatsApp recupera milioni di utenti: ecco la novità più attesa dell'update

Per il corretto funzionamento dell’applicazione, WhatsApp raccomanda dunque aglii utenti di utilizzare i seguenti software: Android 4.0.3, iOS 9, KaiOS 2.5.1 o le versioni successive. Inoltre c’è da sapere che tutti coloro che dispongono dei sistemi operativi precedenti alle versioni appena indicate, non hanno più l’occasione di creare un nuovo account o magari di verificare quello già esistente. Nonostante ciò però possono continuare a utilizzare il servizio per ancora quattro mesi fino alla prossima scadenza prevista proprio a febbraio prossimo.