VPNLe VPN ultimamente sono utilizzate assieme alle IPTV per permettere agli utenti di accedere gratuitamente (ed assolutamente illegalmente) ai canali di Sky Mediaset gratis. Il motivo per cui il binomio è diventato così famoso è un mistero per molti, vediamo di scoprirlo assieme nel dettaglio.

L’utente che utilizza uno smartphone, tablet, notebook, smart TV o altro per collegarsi alla rete internet deve sapere che può essere controllato in ogni momento. Tramite l’indirizzo IP, il codice che individua univocamente il singolo dispositivo collegato alla rete, è possibile conoscere la localizzazione nel mondo e tutte le attività svolte in rete.

Sfruttare le liste IPTV in maniera illegale vi pone al centro dell’attenzione e sopratutto siete facilmente individuabili; un canale non è altro che un link diretto ad un server da cui ha poi inizio la trasmissione video, di conseguenza dovrete usare un terminale connesso alla rete, con un indirizzo IP individuabile.

Leggi anche:  IPTV chiusa per sempre: gli utenti ora hanno un'unica soluzione

 

VPN e IPTV: spieghiamo perché vengono utilizzate assieme

Le VPN sono state individuate come la soluzione a tutti i problemi, l’utente che sottoscriverà un abbonamento ad una rete privata virtuale riceverà in cambio l’oscuramento dell’indirizzo IP ed il mascheramento delle attività svolte in rete. Questo grazie alla creazione di un tunnel crittografato tra il dispositivo ed internet stesso, in modo che tutti i dati scambiati siano protetti da un codice conosciuto solo dal destinatario (se intercettati non possono essere capiti).

Il nostro consiglio è di non utilizzare le VPN per alcuna azione illegale, non vale davvero la pena rischiare multe e carcere per una partita di calcio.