IPTV: utenti a rischio multa dopo l'operazione "eclissi" che ha chiuso tutto

Le vicende riguardanti l’IPTV ultimamente sembra un aver superato per interesse anche quelle politiche che di sicuro in Italia sono all’ordine del giorno. Il noto servizio pirata ha fatto molto parlare di sè fin dal suo arrivo in Italia così come nel resto d’Europa, riuscendo a convincere anche quelli meno inclini alle soluzioni illegali.

Effettivamente è davvero comodo guardare ogni tipo di piattaforma a pagamento senza puoi pagare chissà quanto ogni mese. L’IPTV ha concesso infatti a tutti per diversi anni la possibilità di pagare solo 10 euro ogni mese per avere qualsiasi piattaforma pay TV esistente. Un’azione congiunta delle Fiamme Gialle però ha messo fine a tutto ciò, o almeno ne ha rallentato il processo di espansione proprio durante le scorse settimane. In molti infatti improvvisamente hanno notato che la piattaforma non funzionava più, e tantissime persone oggi rischiano molto con la legge.

Leggi anche:  IPTV: operazione eclissi della Guardia di Finanza, ora è tutto chiuso

Per le migliori offerte da parte di Amazon con tanti codici sconto di cui usufruire, c’è il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare.

 

IPTV: tutti gli utenti che utilizzano il servizio ormai chiuso rischiano una multa di dimensioni incredibili, ecco tutta la verità

Spesso e volentieri sottovalutare quelli che sono i canoni dettati dalla legge può risultare una scelta avventata e soprattutto che può ritorcersi contro. In molti hanno sempre sconsigliato l’utilizzo dell’IPTV proprio per via della possibilità di ricevere una multa molto salata.

Dopo la chiusura di tutti i server da parte della Guardia di Finanza, tantissime persone sono state beccate in flagrante. Infatti molte di queste dovranno pagare una sanzione che parte da 2500 euro.